Translate

domenica 10 marzo 2013

Il Monte dei Paschi di Siena e la sorpresa del riciclaggio


di 

La Svizzera congela milioni di euro riconducibili a Baldassarri

 

Il Monte dei Paschi di Siena nei guai per il riciclaggio. La Svizzera ha sequestrato una serie di conti con milioni di euro riconducibili, a quanto pare, a Gianluca Baldassarri. Scrive il Corriere:
Una nota del 4 marzo delle autorità svizzere citata nell’ordinanza di Bellini rivela come Baldassarri risulti «segnalato in via amministrativa e indagato per riciclaggio, essendovi indizi che questi abbia depositato o fatto transitare denaro provento di reato su relazioni bancarie svizzere». I soldi sarebbero già stati congelati dalla magistratura elvetica, con cui i pm senesi Aldo Natalini, Antonino Nastasi e Giuseppe Grosso collaborano da tempo.Il conto è fatto:Baldassarri è considerato il capo della presunta «banda» che avrebbe ottenuto tangenti private dalle operazioni finanziarie come Alexandria e Santorini. Al manager sono stati finora sequestrati circa 20 milioni, rientrati in Italia con lo scudo fiscale e sulla cui provenienza si è avvalso della facoltà di non rispondere. Ulteriori 28 milioni circa sono stati sequestrati al vice di Baldassarri, Alessandro Toccafondi (13,8 milioni), ai broker della società Enigma Fabrizio Cerasani, David Ionni e Luca Borrone (14 milioni) e ad Antonio Pantalena (908 mila euro), trader di Mps, ultimo entrato nell’inchiesta. Con il filone svizzero, la lista potrebbe allungarsi.fonte http://www.giornalettismo.com


Nessun commento:

Posta un commento