Translate

venerdì 8 marzo 2013

Ungheria un GOLPE BIANCO modifica della Costituzione




Il Parlamento Ungherese ha votato ieri la modifica della Costituzione compiendo, di fatto, un GOLPE BIANCO.
Tutto questo avviene nel silezio dell'Unione Europea e dei paesi membri.
L'Europa deve intervenire immediatamente, levando forte la propria voce e prendendo provvedimenti immediati.
Non vogliamo pensare che se succedesse in Italia, noi verremmo abbandonati!

Queste sono le riforme in sintesi:
1- LIMITAZIONE DELLA LIBERTÀ DI ESPRESSIONE. L'esecutivo ha diritto di limitare la libertà d'espressione. La formulazione è abbastanza vaga da aprire spazio a pericolosi abusi. Si autorizzano questi superpoteri in nome della difesa "della dignità della Nazione, dello Stato e della persona", oltre che vietare i "discorsi di odio".
2-SVUOTAMENTO DEI POTERI DELLA CORTE COSTITUZIONALE. La Corte costituzionale non potrà più sollevare obiezioni di sostanza ma solo di forma su emendamenti alla Costituzione, e decadono le sue decisioni precedenti il gennaio 2012, cioè soprattutto ricusazioni di leggi liberticide su stampa o giustizia o scuola volute da Orbàn.
3- DISCRIMINAZIONI RELIGIOSE. Non tutte le religioni saranno riconosciute come tali a pari dignità, bensì soltanto quelle definite come tali dalle recenti leggi del governo.
4- DISCRIMINAZIONI DI GENERE.La famiglia riconosciuta dallo Stato è solo l'unione ufficializzata da matrimonio di una coppia eterosessuale che si sposa al fine di fare figli. Nessun altro tipo di unione avrà pari dignità con la famiglia sposata etero che vuole prole.
5- LIMITAZIONE DELLA LIBERTÀ POLITICA. Il vecchio partito comunista del passato (che nel 1988-89 divenne Partito socialista e attualmente è divenuto una forza politica affiliata ai socialisti europei come Pd o Spd o il ps francese o il New labour) è definito nella costituzione "associazione criminale", quindi di fatto processi politici diverranno possibili.

fonte Quintino Aiello

Nessun commento:

Posta un commento