Translate

sabato 8 giugno 2013

Caso marò:Adesso basta.

E ora cosa ci racconterà l’uomo della provvidenza calato dal cielo ,la memoria storica del caso. l’inviato speciale Staffan De Mistura, ci racconti caro ambasciatore di qualche altro impegno scritto,ci racconti che avete risolto tutto con l’India,siamo tutti felici e ansiosi di sentire le sue st…stelle di saggezza ,ci illumini faccia anche il resoconto ai cinque coordinatori do..dotati di santa pazienza…Guardate che qua è ora di finirla con questo atteggiamento menefreghista nei confronti dei cittadini italiani Presidente Letta è presente o è distratto da altri problemi? Vuole imitare il suo predecessore? Vuole andare anche lei alle riunioni dell’Onu come chi l’ha preceduta e parlare del sesso degli angeli? Due ragazzi italiani si trovano da un anno e quattro mesi e voi ancora non capite qual è il problema?
Ministro Bonino dove sta? Ha smesso di studiare il dossier? Ora di cosa deve parlare?
E il parlamento esiste? Ma “QUA SI è CAPITO IL PROBLEMA O NO”
Se non siete in grado di capirlo fatevi da parte.


Fishermen Killing: Special court to conduct day-to-day proceedings

8 Jun 2013, 1255 hrs IST

India News: New Delhi, The Supreme Court on Friday said the case of two Italian Marines accused of killing two fishermen off the Kerala coast in February 2012, would continue to be probed by the National Investigation Agency (NIA) of India.

The apex court said a special court will conduct day-to-day proceedings against the two Italian Marines-Massimiliano Latorre and Salvatore Girone, adding that no other case would be attended to by the court.

While the Indian Government has maintained that the killing of the Keral fishermen does not fall under the rarest of rare cases, the Italian Government is concerned that its two marines could be sentenced to death if convicted under the Suppression of Unlawful Acts against Safety of Maritime Navigation and Fixed Platforms on Continental Shelf Act (SUA), 2002.

In that context, Rome moved the apex court after the two security detail were booked under the SUA and investigation was entrusted to the National Investigation Agency (NIA).

In the course of the last hearing of the case April 16, senior counsel Mukul Rohtagi had assailed the NIA for invoking the SUA, under which, he noted, "death is answered by death"." The SUA has a mandatory death penalty, he said.

Section 3(g)(1) of the SUA says that the offender who causes death to any person, (he) shall be punished with death. The section deals with the offences against ship, fixed platform, cargo of a ship, maritime navigational facilities, etc. and provides for punishments.

On Feb 15, 2012, the two marines, posted on security duty aboard an Italian-registered oil tanker, Enrica Lexie, mistaking a boat of fishermen for pirates, shot and killed two Indian fishermen, Ajay Binki and Gelastine.

The incident occurred about 20.5 nautical miles off the coast of Kerala.

The case was initially tried in Kerala.

The Italians have been contesting the jurisdiction of Indian courts in the matter, saying the incident occurred in international waters.

The trial then shifted to the apex court, which has now deferred its judgment twice.
Pescatori uccidendo: Speciale Corte di condurre procedimenti giorno per giorno 8 giugno 2013, 1255 ore IST India News: Nuova Delhi, la Corte Suprema il venerdì ha detto il caso dei due accusati di Marines italiani di aver ucciso due pescatori al largo della costa di Kerala nel febbraio 2012, continuerebbe a essere sondati da agenzia nazionale di indagine (NIA) dell'India.

Il giudice apice ha detto che un tribunale speciale sarà condotta quotidiani procedimenti contro i due italiani Marines-Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, aggiungendo che nessun altro caso avrebbe frequentato per la Corte.

Mentre il governo indiano ha mantenuto che l'uccisione dei pescatori Keral non cadere sotto il più raro dei rari casi, il governo italiano è preoccupato che i suoi due marines potrebbe essere condannato a morte se condannato sotto la repressione di atti illeciti contro la sicurezza della navigazione marittima e piattaforme fisse sulla piattaforma continentale Act (SUA), 2002.

In tale contesto, Roma si trasferì alla Corte di apice dopo il dettaglio due di sicurezza sono stati prenotati sotto la SUA inchiesta è stato affidato a Agenzia nazionale di indagine (NIA).

Nel corso dell'ultima udienza del caso 16 aprile, senior counsel Mukul Rohtagi aveva assalito il NIA per invocare la SUA, sotto la quale, egli ha osservato, "la morte è risposto di morte". " La SUA è un'obbligatoria pena di morte, ha detto.

Sezione 3 (g) (1) della SUA dice che l'autore del reato che provoca la morte di qualsiasi persona, (egli) è punito con la morte. La sezione si occupa dei reati contro la nave, piattaforma fissa, carico di una nave, servizi di navigazione marittima, ecc... e fornisce per le punizioni.

Il 15 febbraio 2012, i due marines, postati il dovere di sicurezza a bordo di una petroliera italiana-registrato, Enrica Leila, confondendolo con una barca di pescatori per i pirati, sparato e ucciso due pescatori indiani, Ajay Binki e Gelastine.

L'incidente è avvenuto circa 20,5 miglia nautiche dalla costa del Kerala.

Il caso è stato inizialmente provato nel Kerala.

Gli italiani hanno contesta la competenza dei tribunali indiani in questione, dicendo che l'incidente è avvenuto in acque internazionali.

Il processo poi spostato alla Corte di apice, che ora ha rinviato la sentenza due volte.

Tramite Silvia Ashley Schaefer
//www.facebook.com/ashley.scahaefer?hc_location=stream


Nessun commento:

Posta un commento