Translate

domenica 30 giugno 2013

Giallo Nsagate, il Guardian rimuove un articolo

Passo indietro del Guardian sulle rivelazioni comparse ieri sul passaggio di informazioni da paesi europei alla Nsa. Fonte inattendibile, dicono. Pagina rimossa.

Passo indietro del Guardian che ha fatto sparire la pagina, comparsa ieri sera sulla sua pagina web, con la notizia di un accordo per il passaggio di informazioni riservate da paesi europei, Italia inclusa, all'agenzia americana Nsa. Lo segnala il Telegraph su un blog sottolineando che ciò sarebbe accaduto in quanto "la fonte della notizia non risulta affidabile".
Il blogger del Telegraph rileva come la fonte citata dal Guardian per quest'ultimo sviluppo relativo ad Datagate, Wayne Madsen, sia un personaggio dalle singolari convinzioni che in passato sembra aver fatto sue teorie del complotto e in un 'occasione addirittura diffuso voci sulla presunta omosessualita' del presidente degli Stati Uniti Barack Obama.
La Commissione europea "é consapevole dei rapporti di stampa", "sta andando avanti con la necessaria investigazione e i controlli" e "in questa fase non fa altri commenti". Lo ha detto stamani il portavoce dell'esecutivo europeo. Ieri lo Spiegel ha rivelato documenti di Snowden secondo i quali gli Usa hanno infiltrato i sistemi informatici della Ue, mentre un altro agente della Nsa ha detto che una serie di governi europei tra cui l'Italia passavano dati personali agli Stati Uniti.

Nessun commento:

Posta un commento