Translate

martedì 16 luglio 2013

Caso marò: E la Bonino inizia ad avere paura, che qualcuno chieda le sue dimissioni.

"C'è una crepa in ogni muro,e da lì che entra la luce"
Leonard Cohen

Qualcosa è accaduto,e anche il governo deve essersene reso conto,dopo aver detto le stesse stupidaggini per mesi,e dopo aver fatto capire che la soluzione l’avevano trovata con l’India,e avevano concordato anche l’eventuale condanna,da scontare in Italia.La Bonino che  qualche giorno fa aveva detto” "Li devo riportare a casa, questo è il mio compito e devo trovare il modo per una soluzione rapida e giusta per i nostri marò, per chi è stato ucciso e per le vedove".Parole  che solo una che non ha capito niente o che non voleva capire niente, poteva dire,ha aggiunto oggi un elemento nuovo,veramente nuovo,se fosse vero,a meno che anche lei abbia preso il virus De Mistura.” "Stiamo preparando un contro processo"ha detto la Bonino,ora il come non si sa,visto che nessuna richiesta di arbitrato internazionale è stata fatta.
Forse l’azione decisa , continua e risoluta di un gruppo di cittadini sta rompendo il muro che hanno creato su questa vicenda.

1 commento:

  1. A casa 'senza se e senza ma', come amano dire i nostri - pèurtroppo - governanti. A CASA SUBITO, E SENZA CONDIZIONI!!!!!!

    RispondiElimina