Translate

martedì 6 agosto 2013

Caso marò:La Bonino risponde all’India.

Una dichiarazione della Bonino a uno mattina,vuole essere la risposta italiana alle notizie che arrivano dall’India   "Obiettivo del governo, mio e del ministro Mauro e' riportarli a casa. Con cocciutaggine radicale e sano realismo, ce la possiamo fare. Sulla lentezza della giustizia indiana non mi pronuncio. Sono italiana e non posso dare lezioni a nessuno".
La Bonino ha anche sottolineato il comportamento dignitoso dei marò e delle loro famiglie,e certo che i ragazzi essendo sotto ricatto non possono ,ne loro e ne le loro famiglie mandare a quel paese il governo italiano,Bonino ,Mauro,De Mistura,Letta e compagnia varia…
Quindi da queste dichiarazioni si deduce che il nostro Ministro degli esteri  1)  sta fuori di testa. 2 ) non viene informata di quello che accade3)oppure non sta a rappresentarel’Italia ma altri paesi che devono,per motivi loro, umiliare l’Italia .A questo punto va rimossa immediatamente,perché se uno continua a dire stupidaggini e a non rispondere su un indagine bloccata e ferma  va rimossa e subito.
Alfredo d’Ecclesia

Nessun commento:

Posta un commento