Translate

lunedì 25 novembre 2013

BOLDRINI SENZA VERGOGNA: “I MEDIA NON PARLANO DEI MIEI TAGLI”. QUALI? QUELLI DELLA CARTA INTESTATA? QUELLI DEI MEGA STIPENDI DEI DIRIGENTI?

Camera, Boldrini: “La stampa non parla più dei tagli alla Casta”

Dopo mesi di prime pagine e di spot anti-Casta, la Presidente scopre che non “fa più notizia”. Così sbotta in tv: “Quello che faccio non interessa più?”

Foto
Laura Boldrinipiange in tv. La presidente della Camera ormai ha finito la benzina. Partita col vento in poppa e con la sua battaglia anti-Casta, lady Montecitorio pensava di aver “sedotto” con i suoi slogan tutta la stampa e di essere diventata ormai la paladina della “buona politica” come ripete in maniera ossessiva. Ma a quanto pare l’”effetto Boldrini” è già finito. I suoi tagli alla Casta si sono trasformati in un clamoroso bluff. E così i giornalisti (soprattutto le penne rosse) di fatto non sono più in fila per applaudire lady Montecitorio.
“Parlate di me” -  Lei l’ha capito e così protesta contro la stampa. “Quello che noi facciamo in termini di cambiamento non fa notizia”, afferma la Boldrini a TgCom 24 durante un’intervista con Alessandro Banfi. Insomma “la Presidente” non fa più notizia. Lei ci prova in tutti modi a rilanciare i suoi “spot”, ma con scarsi risultati. “Aver restituito 10 milioni di euro allo Stato non è una notizia, non lo è aver dimezzato le spese di rappresentanza, non si è parlato della rinuncia agli appartamenti di servizio. Inoltre i dipendenti della Camera si sono diminuiti l’indennità di funzione dal 70 al 30 per cento”, ha ripetuto come fosse un mantra a TgCom 24. Ma quelle cifre, quei numeri sono falsi.
Tagli per finta - La gestione Boldrini è una delle più care di sempre: 109 milioni euro, tanto è il costo dell’apparato di Montecitorio. Intanto per cercare di recuperare l’appeal sulla stampa, la Boldrini ha scelto due strade. La prima è sul web. Sulla sua pagina facebook la presidente ha postato il primo di una serie di video che settimanalmente raccontano l’attività della Camera. Ovviamente la protagonista dei video è solo lei. Telecamera fissa e monologo della Boldrini. Poi l’atro espediente per tornare sotto la luce dei riflettori è a vase di buffet per la stampa aMontecitorio. La Boldrini ha convocato un nutrito gruppo di giornalisti, offrendo loro un sostanzioso buffet, per esporre tutte le attività della Camera delle ultime settimane. Un appello chiaro: Parlate di me.
FONTE:

Nessun commento:

Posta un commento