Translate

lunedì 11 novembre 2013

MA IL MINISTRO BONINO E'DEMOCRATICA?

Il Ministro degli esteri Emma Bonino,si dovrebbe dimettere,e se lei non lo volesse fare dovrebbe essere immediatamente allontanata da questo governo lei non è degna di rappresentare l’Italia,lei non è degna di fare politica ,non mi interessa quello che ha fatto in passato e come lo ha fatto,ma lei non è una portatrice di verità,o di dialogo o una desiderosa di risolvere i problemi anche se non li ama,è una persona non degna di rappresentare i cittadini del suo paese,lei non è obbligata a comunicare,anche se questo sarebbe il minimo della decenza,ma certo che quello che ha fatto nella sua pagina,rasenta lo squallore più assoluto,e denota una indegnità morale a continuare la sua carriera politica.
A nessuno dovrebbe essere consentito di fare quello che ha fatto lei e che continua a fare tranquillamente la democratica Bonino,ma il capolavoro oltre al bannare selvaggio è stato quello di creare un ghetto virtuale sui marò,non si vedeva dall’interno della pagina,si entrava tramite notifica e si guardava in maniera personalizzata il thread,ognuno vedeva la sua piccola parte,come la parte dell’iceberg che emerge dal mare.
Di quello che ha fatto e che continua a fare deve dar conto,è una legge morale vietata,non si può essere cosi cattivi dentro,così arroganti così prepotenti e anche se non rispondi direttamente inviti a usare le buone maniere ai tuoi devoti di partito che ti seguono la pagina.
Questo paese è fatto anche di persone vere e reali in carne ed ossa,non è fatto solo di servi e di pecore che vivono nell’esaltazione dei propri leader,nell’adorazione cieca e bruta nella speranza che un giorno entrano a far parte di quella classe dirigente.
Di quella classe dirigente persone del genere non devono più permettersi di fare politica.

Ora mando il bell’articolo del mio amico Maurizio Tentor che svela i trucchi e le meschinità adottate in quella pagina.
Alfredo d'Ecclesia


MA IL MINISTRO BONINO E'DEMOCRATICA?



Stamane mi sono recato in visita al profilo pubblico del Ministro Emma Bonino (lo faccio di tanto in tanto) e scorrendo nei vari thread c'era qualcosa che non quadrava nella numerazione degli stessi. Incuriosito ho conservato le immagini presenti. 

Oggi pomeriggio sono tornato a curiosare e ho notato che alcuni commenti non sono più presenti. Ho mandato quindi un messaggio a un tale Luigi, che non ho neppure tra gli amici, per chiedergli se lui vedeva ancora il suo commento fatto stamane nel thred della Ministra. La risposta è "si, lo vedo" e mi ha fatto pervenire pure l'immagine. 

Più e più volte ho visto scomparire, in quel profilo, commenti che per lo più si riferivano ai due fucilieri di marina, ma anche altro probabilmente non gradito, come se il parlarne o porre delle domande creasse fastidio al Ministro. 

Lo staff, o anche altri "amici" del Ministro, a domande del perchè i commenti vengono eliminati rispondono sempre pressapoco così: "Facebook blocca in automatico gli spammatori". Affermazione non vera perchè i commenti vengono dapprima nascosti e li vede solo chi li ha fatti (vedi figura), poi se insiste, viene bannato anche chi li mette e molto miei amici sono stati definitivamente zittiti.

Insomma una bella lezione di democrazia istituzionale!


Nessun commento:

Posta un commento