Translate

lunedì 17 marzo 2014

LA CRIMEA E ILLEGITTIMI VARI.....


LA CRIMEA E ILLEGITTIMI VARI.....


Risultato scontato,ma unanime,del referendum in Crimea.
A monitorare il voto referendario erano presenti una settantina di osservatori da 23 Paesi, compresa l’Italia.

“Nessuno ci potrà togliere la nostra vittoria.....laCrimea chiederà ufficialmente lunedì la sua annessione alla Russia....torniamo a casa».”, ha esultato il premier Sergei Aksionov all’indomani del voto referendario sull’adesione dellaRepubblica autonoma della Crimea alla Russia.
Intanto il Consiglio supremo della regione ha annunciato che da oggi il rublo sarà la valuta ufficiale della Crimea, insieme alla grivna ucraina con cui conviverà, per decreto, fino al gennaio del 2016.

Barroso e Van Rompuy (Lombroso docet),due illegittimi non eletti da nessuno come tutta la Commissione Europea,dichiarano illegittimo ilreferendum di Crimea....dimenticando che,oltre a loro,é illegittimo il governo di Kiev instaurato da un golpe armato dalla Cia contro un presidente eletto dal popolo.
Yanukovic potrà pure essere un inetto e inadeguato,ma l'hanno votato gli ucraini.
Se questo è il metodo,perchè non applicarlo in Italia,dove da tre anni c'è un parlamento illegittimo (dichiarato tale dalla Consulta) e un governoillegittimo non votato da nessuno.
Ma i manifestanti italiani sono populisti,un pericolo per la democrazia o peggio ancora terroristi.
Chissà che direbbero questi due malfattori e la cupola mafiosa di Bruxelles di fronte ad una rivolta  popolare italiana armata!

Crimea, 95% sì alla Russia
E veniamo all'altro illegittimo pentolaio fiorentino,il Caro Leader,eletto da un pulcinella di presidente che
opera costantemente da tre anni fuori dalla Costituzione.
Anche lui,insieme al pinguino francese (mai la Francia ha avuto una simile mezzacartuccia come presidente), ha voluto accodarsi alla marmaglia euroatlantica: "Il referendum....vergognoso e illegale"...
Da che pulpito...!!Chi più illegale di lui,arrivato al governo con un golpe di palazzo..!!"

Poi,in vista di inginocchiarsi ad altri padroni,fa lo spavaldo....il solito cazzaro con dichiarazioni da grottesco maramaldo:
"Non siamo alunni da mettere dietro la lavagna....voglio convincere la Merkel sulle riforme che l'Italia ha in testa....e che non ha fatto nessuno in Europa....la sfida è convincere Berlino ad allentare l'austerity...noi non siamo l'ultimo vagone..."

Dove sta il grottesco,la presa in giro? 
Ma proprio non se ne rendono conto! che ci vai a fare allora dalla
Merkel? Per ricevere l'approvazione,come dal maestro? Approvazione di cosa? E chi é la Merkel,il presidente del non Stato d'europa? Che titolo ha la Merkel di  per tale approvazione?
Un paese libero,non "ultimo vagone",non "scolaro da mettere in castigo dietro la lavagna",non va a chiedere a nessuno su quanto intende fare a casa propria,non deve convincere nessuno,se non i propri cittadini.!
L'assurdo poi é che si vada a chiedere di ratificare la ns politica economica a chi ci ha infinocchiato per anni,ad uno dei responsabili della nostra situazione,ad un Paese che per primo non rispetta alcun trattato e che fa solo i suoi interessi fregandosene dell'Europa.

Proprio da queste inconsapevoli dichiarazioni che dimostrano il contrario di quanto afferma il Caro Leader,si capisce quanto i nostri non eletti e farseschi leaders abbiano ormai introiettato la mentalità dei servi, dei succubi agli usurai,altro che "orgoglio di essere italiani !"
Avete mai visto gli inglesi chiedere alla Merkel di approvare la loro politica economica o quant'altro?


Non c'entra la crisi,il debito e tanto altro.... di cui ripeto é responsabile anche la Germania,....ma la rassegnazione mentale alla qualifica di camerieri nei confronti di una Unione di banditi e di una leader di un paese che fa parte con gli stessi diritti degli altri di detta unione,ma che invece comanda a bacchetta,senza averne nessun titolo,senza che nessuno l'abbia eletta a tale ruolo.Altra illegittimità....!

Nonostante questo,l'accattone di turno italiano di turno,come un valvassino qualsiasi va a far atto di sottomissione al signore feudale (che tale è ormai questo ordine europeo),elemosinando qualche osso,non senza aver ancora una volta ingannato il proprio Paese con ridicole rivendicazioni e dichiarazioni di guerra.
Finirà per fare il barboncino da compagnia alla culona alemanna....come gli altri.

Per finire,sempre parlando di "violazioni del diritto internazionale",dichiarazione USA sul referendum in Crimea,é meglio stendere un pietoso velo.....non si saprebbe da dove cominciare ,talmente tante loro ne hanno combinate.
Putin ha ricordato al presidente americano il precedente del voto inKosovo nel 2008, la cui indipendenza dalla Serbia (alleata di Mosca) venne sostenuta strenuamente in prima linea da Washington.


Non potevano mancare anche le nostre scartine nostri tra i burattini europei Usa
Infatti la Mogherini,ministro degli esteri : "“Domani, nel corso del Consiglio Affari Esteri, decideremo come applicare le sanzioni nei confronti di cittadini ucraini e russi.."
L'Italia delle sanzioni...! Manco ha gli occhi per piangere.....vedremo la comica....!

Insomma,di buoi che danno cornuto all'asino c'è la fila.....!

Questa foto ce l'ha inviata Tony......non è che illustra più di tante parole la situazione?


fonte http://www.stavrogin2.com/2014/03/la-crimea-e-illegittimi-vari.html

Nessun commento:

Posta un commento