Translate

sabato 22 marzo 2014

Marò”questione bilaterale tra l’India e l’Italia dice l’Onu

Nuova Delhi, 22 marzo Il caso dei due marò italiani e il loro processo in India è una questione bilaterale,  lo dice il Presidente dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite John Ashe.
Questa è stata la risposta che aspettava Alfano che aveva incontrato il 17 marzo all’Onu ,e questo è stato l’interessamento promesso ad Alfano.
 Durante la visita, John Ashe ha incontrato il primo ministro Manmohan Singh e il ministro degli Affari Esteri Salman Khurshid. Alla domanda fatta da un giornalista se avesse parlato del caso dei marò italiani con il governo indiano , Ashe ha risposto dicendo  che  l'Assemblea Generale si occupa di questioni multilaterali e non bilaterali. 
L’Italia aveva posto il problema all’Onu considerando che i militari italiani impegnati all’estero non lo fanno certo per seguire i propri interessi nazionali,anzi,e ora siamo curiosi di conoscere la reazione italiana quando la notizia verrà diffusa in Italia,l’azione più logica sarebbe il ritiro immediato da tutte le missioni Onu,a cominciare dal Libano,l’altra cosa strana che questa notizia ha una fonte iraniana,le agenzie italiane sono sempre distratte da altro alla ricerca di aerei malesi e di grandi fratelli,intanto i nostri concittadini continuano a essere ostaggi senza sapere il perché.
fonte http://www.irna.ir/

Nessun commento:

Posta un commento