Translate

martedì 22 dicembre 2015

IL VESCOVO DEI MIGRANTI BECCATO CON 20 MILIONI SU JET PRIVATO



La Procura di Roma ha chiesto la condanna a 4 anni e 6 mesi di reclusione per il vescovo dei migranti, monsignor Nunzio Scarano, nel processo che lo vede accusato di corruzione e calunnia. Il procedimento è legato al tentativo di far rientrare dalla Svizzera con un jet privato circa 20 milioni di euro.
Il religioso, già contabile dell’Amministrazione del patrimonio della Sede Apostolica, finì ai domiciliari il 29 giugno 2013. La sentenza è attesa per il prossimo 18 gennaio davanti ai giudici della V sezione penale.
http://voxnews.info/2015/12/21/il-vescovo-dei-migranti-beccato-con-20-milioni-su-jet-privato/

pretesoldi

1 commento:

  1. Son o rimasto di stucco. Questo vescovo andrebbe crocifisso, altro che galera!!!

    RispondiElimina