Translate

martedì 24 maggio 2016

E' sempre Napolitano il garante delle elite ora se la prende con i partigiani.





E'sempre lui il rappresentante dell'elite. Tra un furtarello in commissione senato e apparizioni televisive per ostentare la sua profonda saggezza di ex garante della costituzione e dei cittadini.
E' la messa in sicurezza che gli interessa,evitare cambiamenti che porterebbero a creare una commissione d'inchiesta nei suoi confronti.
Lui l'ha già stravolta la Coistituzione,però formalmente recita degli art che non gli piacciono ed ecco che da il ritmo alla terza carogna da lui nominata per completare l'opera.
Dopo aver fatto cantare bella ciao in parlamento dai pdiidioti dopo aver regalato  miliardi alle banche ora vorrebbe fare il bis con il referendum per la Costituzione e si indigna per le posizioni dell'Anpi:
 “Ci vuole libertà per tutti, ma nessuno però può dire: io difendo la Costituzione votando no e gli altri non lo fanno”. E mette in chiaro:
“Dire questo offende anche me. Mi reca un’offesa profonda.
Caro Presidente emerito,caro per modo di dire,ho una piccola domanda per lei,le risparmio quelle sul golpe da lei perpetuato,o sulla nomina di Mario Monti a senatore a vita prima di dargli l'incarico di Premier.
Ma ritorniamo alla piccola domanda .Come mai ha fatto rientrare due cittadini italiani in India“ In base a quale art della costituzione?
A scuola si studia un altra Costituzione,nonostante il fiscal compact,la nuova sanità,il jobs act...Dica Presidente emerito Giorgio Napolitano visto che è così ciarliero ci informi visto che ancora non lo abbiamo capito.
Alfredo d'Ecclesia



Nessun commento:

Posta un commento