Translate

martedì 11 ottobre 2016

BOOM! Wikileaks conferma Hillary ha venduto le armi all' ISIS

 

Altro che le chiacchiere da spogliatoio di Trump,altro che i sondaggi vinti dichiarati dalle rincoclintoniane Giovanna Botteri per la rai e la Forcella per le reti mediaset la Hillary Clinton è una criminale,il suo compito è quello di guidare alla terza guerra mondiale.Caos  e destabilizzazione del mondo sono i preparativi ora bisogna mettere la parola fine e creare questo nuovo ordine mondiale.
Alfredo d’Ecclesia

Anche se Hillary Clinton ha ripetutamente negato che lei ha venduto armi ai terroristi islamici mentre prestava servizio come Segretario di Stato, il fondatore di Wikileaks Julian Assange sostiene che ha la prova del contrario. Thepoliticalinsider.com ha riferito: Nel secondo mandato di Obama, il segretario di Stato Hillary Clinton ha autorizzato la spedizione di armi di fabbricazione americana in Qatar, un paese in debito con i Fratelli Musulmani, e amichevole per i ribelli libici, nel tentativo di rovesciare il governo  libico di Gheddafi , e poi spedire quelle armi verso la Siria al fine di finanziare al Qaeda, e rovesciare Assad in Siria. Clinton ha preso il ruolo principale nell'organizzazione dei cosiddetti "Amici della Siria" (alias Al Qaeda / ISIS) per eseguire l'insurrezione della CIA guidato per un cambio di regime in Siria. Sotto giuramento Hillary Clinton ha negato che sapeva sulle spedizioni di armi durante la testimonianza pubblica all'inizio del 2013 dopo l'attacco terroristico di Bengasi. In un'intervista a Democracy Now, Wikileaks 'Julian Assange ha affermato che 1.700 messaggi di posta elettronica contenuti nella cache di Clinton si collegano direttamente Hillary alla Libia alla Siria, e direttamente ad Al Qaeda e ISIS. Leggi la sua testimonianza completa @ (Link: www.thepoliticalinsider.com)

traduzione di Alfredo d’Ecclesia


5 commenti:

  1. Julian Assange mette a "nudo" l'operato della Clinton in precise circostanze.
    Se si continua di questo passo Trump ha sempre più le porte aperte alla presidenza degli USA.

    RispondiElimina
  2. e credete che con Trump sarebbero invece tutte rose e fiori e pace ?! .. crederlo mi sembra assai ingenuo: i cosiddetti poter forti potrebbero spandere queste paure appositamente per far vincere trump, il quale, completamente instabile, difficilmente si lascerebbe sfuggire l'occasione per provare il brivido di schiacciare il famoso e maledetto pulsante della valigetta .....

    RispondiElimina
  3. Già il punto che tra uno e l'altro si cerca di scegliere il male minore, ma in questo caso...... scelta difficile.

    RispondiElimina
  4. I don't believe this guy said!
    Ha ha ha! Lol

    RispondiElimina
  5. che bei commenti da tipici ignoranti italiani intrisi di cinismo e superficialità...ma come si possono paragonare i due candidati alla Presidenza USA...???...Hillary è una porcheria all'ultimo stadio accaparratrice di denaro sporco che i maiali sauditi e qatarioti hanno gentilmente offerto per ufficializzare l'equipaggiamento dei tagliagole e delle peggiori carogne in Medio Oriente e sottotraccia anche in Africa con la scusa ignobile di detronizzare Assad e l'avallo vergognoso della feccia Obama che già si era distinto in simili operazioni tossiche in Ucraina da dove è uscito con la coda tra le gambe...!!!...Trump ha parlato chiaro e se da Presidente dovesse sganciare un paio di atomiche in Arabia Saudita lo applaudirei a scena aperta...!!!...mentre i vostri beniamini Bill Hillary ed Obama finiranno a lavare i piatti e pelare patate a Guantanamo...!!!

    RispondiElimina