Translate

venerdì 25 novembre 2016

Boldrini paladina della libertà...dice lei.



L'obbiettivo è quello di togliere parola a tutti,se non si pensa come vuole la elites si è populisti.Nessuno deve permettersi di pensare che un fantasma appare,viene inserito sulla scena politica e inizia a picconare a destra e sinistra perchè questo fantasma deve portare avanti gli interessi di lobby,banche e multinazionali.
Censurate il dissenso dice la Boldrini e a twitter,google non lo ha citato.
Già questi fanno quello che vogliono,mettono filtri,usano gli algoritmi,mettono le persone fisiche a vigillare.Parli male degli Usa  e ti tolgono la pubblicità(google).
Parli male del politico di turno e non ti fanno condividere(facebook).
Tocchi temi scomodi e 6ti vedi solo tu sui social nessuno ti vede,hanno sperimentato cose inimagginabili,ci sei ma non ci sei.
Una volta nella pagina di Emma Bonino crearono un ghetto virtuale,tu scrivevi e nessuno ti vedeva e nella pagina il thread era inesistente,ma la notifica di fb ti annunciava che avevi scritto.
Ora questa santa donna la stanno santificando ,Soros l'ha coptata nei vertici della open society,metre Tl papa Bergoglio stravede per leo e la incontra in privato per discutere di...dimigranti chiaramente.
Questa censura che riguarda tutti l'intera umanità,non riguarda la Boldrini,che pensa solo ed esclusivamente ad assolvere il compito per cui è stata inventata.
Alfredo d'Ecclesia

Nella giornata contro la violenza sulle donne vorrei sottoporre alla vostra attenzione un fenomeno sempre più frequente e inaccettabile: l’utilizzo nei social network di volgarità, di espressioni violente e di minacce, nella quasi totalità a sfondo sessuale.
Ho selezionato e vi mostro solo alcuni messaggi tra quelli insultanti ricevuti nell’ultimo mese.
Ho deciso di farlo anche a nome di quante vivono la stessa realtà ma non si sentono di renderla pubblica e la subiscono in silenzio. Ho deciso di farlo perché troppe donne rinunciano ai social pur di non sottostare a tanta violenza. Ho deciso di farlo perché chi si esprime in modo così squallido e sconcio deve essere noto e deve assumersene la responsabilità.
Leggete questi commenti e ditemi: questa si può definire libertà di espressione?
Laura Boldrini
fonte https://www.facebook.com/Laura-Boldrini-325228170920721/?fref=ts

Nessun commento:

Posta un commento