Translate

sabato 5 novembre 2016

Julian Assange dice che a Trump non sarà permesso di vincere " Clinton e ISIS sono finanziati dagli stessi soldi"


Il giorno, dopoche Julian Assange  ha ufficialmente rivelato per la prima volta che la fonte di e-mail Podestà e DNC hacked in possesso di Wikileaks 'non viene  dalla Russia, nella seconda puntata del John Pilger speciale, che andrà in onda da RT  Sabato Julian Assange accusa Hillary Clinton di ingannare gli americani sulla vera portata del sostegno dello Stato islamico da parte degli alleati in Medio Oriente di Washington.
Come riportato in precedenza, il 17 agosto 2014 e-mail resa pubblica da Wikileaks il mese scorso, Hillary Clinton, che aveva servito come segretario di stato fino all'anno prima, sollecita John Podesta, allora consigliere di Barack Obama, di "esercitare pressioni" su Qatar e l'Arabia Saudita ", che stanno fornendo supporto finanziario e logistico in maniera clandestina all' ISIS e ad altri gruppi sunniti radicali."
"Penso che questo sia l'e-mail più significativa in tutta la collezione," Assange, il cui sito di denuncia pubblicato tre tranche di messaggi di posta elettronica Clinton-correlate nel corso dell'ultimo anno, ha detto Pilger nell'intervista. "Tutti gli analisti seri sanno, e anche il governo degli Stati Uniti ha accettato, che alcune figure saudite hanno sostenuto l'ISIS e il finanziamento ISIS, ma la versione da dire è sempre stata  quellache si tratta di alcuni principi "canaglia" che utilizzano i loro soldi del petrolio per fare ciò che vogliono, ma in realtà il governo disapprova. ma questa e-mail dice che è il governo dell'Arabia Saudita, e il governo del Qatar che hanno  finanziato  ISIS ".
Come raccontato da RT , Assange e Pilger, nel loro colloquio di 25 minuti presso l'Ambasciata dell'Ecuador a Londra, dove l'informatore è  rifugiato dal 2012, hanno anche parlato del conflitto di interessi tra la carica ufficiale di Clinton, del ruolo del marito Bill senza scopo di lucro, e degli ufficiali del Medio Oriente, del falsità dichiarata  di combattere il terrorismo 
John Pilger: I sauditi, il Qatar, i marocchini, i Bahrein, in particolare i primi due, stanno dando tutti questi soldi per la Fondazione Clinton, mentre Hillary Clinton è segretario di Stato, e il Dipartimento di Stato sta approvando massicce vendite di armi, in particolare l'Arabia Arabia.

Julian Assange: Sotto Hillary Clinton - e le e-mail Clinton rivelano una discussione significativa di essa - il più grande  affare delle armi in tutto il mondo è stato fatto con l'Arabia Saudita: più di $ 80. miliardi di dollari. Durante il suo mandato, il totale delle esportazioni di armi dagli Stati Uniti sono raddoppiate in valore di dollari.
JP: Naturalmente, la conseguenza di ciò è che questo gruppo jihadista noto, chiamato ISIL o ISIS, è creato in gran parte con i soldi da persone che stanno dando i soldi per la Fondazione Clinton?
JA: Sì.

La conversazione  poi si sposta sulle elezioni presidenziali imminenti: Pilger interroga Assange sulle sempre più frequenti  accuse di  Clinton e  dei media occidentali, che Wikileaks sta cercando di favorire Trump nelle elezioni presidenziali degli Stati Uniti  forse per ordine della Russia.
Tuttavia, proprio come ha fatto la scorsa settimana, Assange ha respinto ancora una volta l'idea  di  una possibile vittoria di Trump.
"La mia analisi è che Trump non sarebbe stato permesso di vincere. Perché dico questo? Perché non ha istituzioni che lo supportano. Ad eccezione degli Evangelici,  ha detto Assange. "Le banche, di intelligence, le aziende di armi, soldi stranieri, ecc sono tutti uniti dietro Hillary Clinton. E i media pure. Proprietari dei media e dei giornalisti stessi ".
Ha ragione, ma lo stesso è stato detto a proposito Brexit.
traduzione di Alfredo d'Ecclesia
testo integrale originale nella fonte  http://www.zerohedge.com/news/2016-11-04/julian-assange-says-trump-wont-be-allowed-win-clinton-and-isis-are-funded-same-money

Nessun commento:

Posta un commento