Translate

martedì 15 novembre 2016

Mentre lo spread vola il Cretinetti annaspa.


di Stefano Davidson
Mentre lo spread vola (starnazzando tra i 180 e i 160 punti) e il Cretinetti annaspa, cercando giustificazioni e accusando del fatto la paura dei mercati della vittoria del NO, negli States dove sostanzialmente il NO ha già vinto, il dollaro recupera decisamente sul (n)Euro e dimostra come invece i mercati reagiscano bene al cambio della guardia nonostante il cosiddetto "populismo".
Il dollaro oggi 15 novembre viene cambiato a 1.074 contro il 1,125 di meno di due mesi fa e e si avvia a grandi passi verso la parità.
Nel frattempo, tra una balla e l'altra del Calandrino piddino,
Stefano Buffagni, consulente economico del MoVimento 5 Stelle, è già stato invitato da alcuni fondi americani (che gestiscono portafogli per un valore di 80 miliardi di dollari) per discutere di eventualità di cambio della guardia al Governo (qualcuno - sic - un po' di tempo fa scrisse che a prescindere dal Cialtronetto o dal Grillino in questo Paese non si muove foglia che la finanza USA non voglia).
Oltre a questi anche Andrew Cormack, portfolio manager a Londra presso Western Asset Global Management (che ha in gestione più di 440 miliardi di dollari di asset) ha dichiarato a Bloomberg:
"Stiamo prendendo seriamente i Cinque Stelle, stiamo esaminando il loro programma”.
Fatevene una ragione.
Stefano Davidson



Nessun commento:

Posta un commento