Translate

mercoledì 16 novembre 2016

Presstitutes sull’orlo di una crisi di nervi.



Non sono più in grado di seguire un filo logico,una narrazione sensata che abbia un inizio e una fine.
La vittoria di Trump è stata un disastro per loro che sentono il fiato sul collo dei loro padroni.
Oggi ad esempio la notizia data dalla troika dei presstitutes italiana( Rai,Mediaset,Sky) I primi 100 giorni di Trump ,notizia della Cnn e riportata dai nostri eroi ,era solo citata ,mentre veniva messa in risalto la notizia del Papa,non riportata dalla Cnn,notizia data ai vescovi  americani,che bisogna costruire ponti e non muri.
I muri esistono già ma nessun campione dell’informazione ha citato l’Obama e la Clinton,ed ecco allora l’aggrapparsi  patetico a Papa Bergoglio.
Nessun presstitutes ha parlato dell’incontro che Bergoglio ha avuto con la Bonino,nuova coptata della ong di Soros open society,Un Papa che incontra l’abortista felice per eccelenza,autrice di olttre 10000 aborti con la pompa di bicicletta questa è una notizia.
Incontro privato per parlare di migranti,così hanno detto.
Sicuramente la pupilla di Soros e il papa della elites avranno detto molte cose e sicuramente avranno  elevato muri su quei tanti fessi che pensano a un mondo pulito basato sulla vita e sull’amore e non sulle proiezioni dei satanisti.
Comunque qualcosa si è rotto,non sono più tranquilli,non sanno più come parlare. Forse hanno capito che possono sparire definitivamente e che tutta la loro leccaculaggine non servirà a niente.

Alfredo d’Ecclesia







Nessun commento:

Posta un commento