Translate

sabato 18 marzo 2017

BOLDRINI: “AIUTARE GLI ITALIANI? MAI COSA PIÙ SBAGLIATA”

Dopo i fatti di Nizza, dopo il terrorismo, dopo le difficoltà economiche e i dati Istat che certificano l’aumento dei poveri nel Belpaese, gli italiani non ne possono più.
Sono stanchi, evidentemente, di sentirsi dire che bisogna prima pensare agli altri, prima ai migranti, prima ai profughi. Avrebbero piacere, gli italiani, che i politici nostrani almeno un volta mettessero in cima alla lista chi paga le tasse, chi si prende la briga di andare a votare, chi è disoccupato, chi in difficoltà e via dicendo.
Anche per questo è tornato virale sutl web un video simbolo del “tradimeno” del Palazzo nei confronti dei cittadini. La protagonsita delle immagini è Laura Boldrini, quando nel giugno 2016 andò in visita ufficiale in Marocco.
In quell’occasione, la presidente della Camera disse senza mezzi termini che il principale problema del mondo non è il terrorismo, ma “i populismi e i movimenti che vogliono costruire i muri”. Pericoli che ovviamente l’Italia ha “in casa”, un rischio “da cui dobbiamo guardarci” (leggi destra e Lega Nord). Poi attaccò con veemenza chi vorrebbe aiutare gli italiani: “Mai ricetta più sbagliata – pontificava la Boldrini – di quella di chi dice che bisogna prima pensare ai nostri concittadini” (guarda il video).
Ovvio. Che sciocco anche solo farsi passare per l’anticamera del cervello che la politica italiana debba risolvere i problemi degli italiani. Che assurdità. Che stupidaggine. Per la Boldrini bisogna dare spazio “a chi ci abita vicino, al Mediterraneo”. Senza dimenticare la necessità di preparare un piano Marshall per i Paesi africani che si affacciano sul mare nostrum. Alla faccia di chi ha la carta d’identità della Repubblica itaiana e s’ostina a chiedere aiuto ai propri governanti.
fonte http://www.soloitaliani.com/2017/03/16/boldrini-aiutare-gli-italiani-mai-cosa-piu-sbagliata/


Nessun commento:

Posta un commento