Translate

venerdì 10 marzo 2017

La rivelazione più scioccante non è lo Scandalo dello Spionaggio della CIA…


DI SIMON BLACK
SovereignMan.com
E’ successo di nuovo – un altro scandalo di spionaggio nella terra della Libertà.
Ieri  Wikileaks ha rilasciato  8,761 documenti della CIA che rivelan in dettaglio l’atto di hackeraggio fatto dall’agenzia su telefoni intelligenti, router, computer e persino su televisori.
Questi file rivelano che la CIA può e ha violato dispositivi che dovevano essere sicuri – come iPhone, iPad e dispositivi Android.
I documenti rivelano inoltre che la CIA sta deliberatamente contaminando, con spyware, i personal computer , tra cui Windows, Mac OS / X, Solaris, Linux e altri sistemi operativi.
Stanno contaminando anche router WiFi per diffondere software che controlla le attività su Internet, ed è stato trovato anche come aggirare il software anti-virus in modo che il loro spyware non possa essere rilevato. Ma sono anche riusciti a far credere al resto del mondo,  che ci siano gli hacker russi, non la CIA,  dietro a tutto questo malware e spyware.
E’ una specie di ritorno alla vecchia Mission Impossible – ” Se uno qualsiasi dei vostri agenti della Mission Impossible fosse  catturato o ucciso … daremo tutta la colpa alla Russia”.
La CIA è piuttosto senza vergogna nelle sue attività, tanto da dare nomi  – ai suoi vari programmi di hacking  come “Assassino”, “Medusa”, e “Brutal Kangaroo”.
Una delle rivelazioni più inquietanti è che l’agenzia è in grado di entrare nei televisori connessi a Internet, come  il Samsung Smart TV, per mezzo di  un programma chiamato “Weeping Angel”.
Fondamentalmente la CIA può trasformare un televisore in un dispositivo di ascolto, registrando le conversazioni che avvengono nella sala e  trasmettendo l’audio a un server della CIA.
Anche se pensate che il televisore sia spento, il televisore non lo è mai.
Gli hacker della CIA sono riusciti a modificare il segnale dei tasti  ON-OFF  e ad impostare il televisore in modalità di “falso off”.
Quindi : Nessun dispositivo collegato con il mondo esterno è veramente al sicuro.
E prossime pubblicazioni di Wikileaks possono dimostrare che la comunità dell’Intelligence sta hackerando gli apparecchi automatici della casa e delle automobili collegati a Internet (compreso il pilota-automatico), e le intelligenze artificiali come Alexa di Amazon.
E ‘difficile stupirsi quindi se il governo sta spiando anche gli alleati e i suoi propri cittadini.
Questi sono solo gli ultimi esempi dei modelli di sorveglianza e delle violazioni costituzionali in cui è stata colta in flagranza la Comunità di Intelligence degli Stati Uniti.
Ma quello che mi sembra assolutamente più preoccupante  è la mancanza di preoccupazione della gente per la pubblicazione di questi nuovi documenti della CIA.
Ora la gente ha una aspettativa tanto bassa dal governo ed è diventata tanto abituata alle sistematiche violazioni delle loro libertà civili da parte del governo stesso , che questi scandali di spionaggio non sollevano quasi più l’ indignazione di nessuno.
Ancora più importante è  il significato che dobbiamo dare a questa mancanza di preoccupazione  su sul valore della “Libertà” nella Land of the Free.  La Terra delle Libertà
Eccone un esempio-
I giovani sono tradizionalmente gli attivisti politicamente più impegnati del paese.
Ma dove sono le proteste dei tanti campus universitari che chiedono libertà e privacy?
Non sta succedendo niente.
Questo perché gli studenti universitari sono troppo occupati a protestare contro le idee di cui non vogliono nemmeno sentir parlare.
Al Middlebury College, la scorsa settimana, una piccola scuola d’arte nel Vermont, una piclasse di studenti ha aggredito fisicamente un lettore conservatore perché si sentiva offesa dalle sue idee.
Avrebbero potuto semplicemente saltare la lezione e lasciar partecipare solo gli studenti interessati . No, hanno dovuto mostrare la loro violenta censura, sopraffacendo qualsiasi idea non conforme al loro rigido pensiero.
L’unica cosa che vogliono sentire  questi cry-bullies  sono degli apologetici uomini bianchi che si umiliano per il loro privilegio di essere bianchi.
Questa è la nuova realtà nella Terra della Libertà: la libertà si è deteriorata in qualche fantasia socialista di qualche professore che studia il gender.
Le libertà costituzionalmente garantite sono diventate irrilevanti.
Dimenticatevi della “libertà di parola”.
Ogni dissenso intellettuale che non è d’accordo con un unico intollerante punto di vista della giustizia sociale è ormai considerato  ” libertà di odio”.
E il Quarto Emendamento, quello che stabilisce “il diritto del popolo ad essere sicuro nella propria persona, in casa, nei suoi documenti, negli effetti personali contro perquisizioni e sequestri ingiustificati” è diventato un lontano ricordo.
Io immagino che se un bambino, cresciuto negli anni ’80, al culmine della guerra fredda, si fosse trovato in mezzo ad uno scandalo simile, avrebbe provato un gran disgusto .
Spiare i propri cittadini e gli alleati? Questo è quello che si faceva  in Unione Sovietica!
Ma oggi, qualsiasi altra cosa  è più importante.
Bagni transgender. Mettere a tacere i discorsi di odio. Obbligare i bambini delle scuole elementari a sentirsi in colpa per il loro privilegio di essere bianchi. Il polically correct  portato ai massimi limiti. #everyone-else-but-white-people’s-lives-matter (#per tutti, eccetto per i bianchi, la vita conta).
Questi sono gli argomenti che dominano la conversazione sociale, adesso nella terra della libertà.
La Privacy non è più un valore dell’Occidente.
Dopo tutto, la gente narcisisticamente mette in mostra tutta la sua vita sui social media (come se qualcuno avesse voglia di sapere quello che c’è per cena) così  Mark Zuckerberg può all’asta i nostri dati e venderli al miglior offerente.
Ed è proprio questo declino dei valori che trovo più inquietante.
Tanta gente  ha la convinzione idiota che, “se non ho nulla da nascondere, non ho nulla da temere.” Questa la logica è pericolosa, per molte ragioni.
Anche l’uso della parola ‘nascondere’ è ridicolo … come se il fatto che io non carichi foto delle mie parti basse su Instagram significhi che sto “nascondendo” qualcosa.
Tutti noi abbiamo delle cose private. E’ per questo che indossiamo i vestiti, che non parliamo dei nostri soldi in una compagnia non intima e ci preoccupiamo quando il nostro numero di previdenza sociale viene rubato.
Ma ancora più importante: se non ci importa che la CIA stia monitorando i momenti più intimi delle persone, che cosa veramente deve importarci?
Continuano a camminare sul filo, e sondano sempre più a fondo nella nostra vita e stanno avvolgendo tutto il paese in uno stato di sorveglianza orwelliana.
E non si fermano … perché siamo proprio  nel bel mezzo di un crollo assoluto di tutti i valori occidentali.

Simon Black
Fonte: www.sovereignman.com
Link: https://www.sovereignman.com/trends/the-most-shocking-revelation-from-the-cia-spying-scandal-21165/
8.03.2017

 fonte comedonchisciotte.org autore della traduzione Bosque Primario

Nessun commento:

Posta un commento