Translate

martedì 20 giugno 2017

Record di presenze in TV per il professor Pregliasco, l'esperto che sbaglia sempre le previsioni.



Record di presenze in TV per il professor Pregliasco, l'esperto che sbaglia sempre le previsioni.

Il professore è stato nuovamente invitato, questa volta a La7 (“La gabbia open”, alle ore 21:10).

È il “volto gentile” del Decreto di obbligatorietà vaccinale.
Il Prof Burioni infatti è un po’ troppo sopra le righe. È servito come testa d’ariete per arrivare a meta, ma ora che ci sono arrivati, meglio tenere la linea ed abbassare un po’ i toni. Pregliasco è il personaggio giusto. Infonde sicurezza.
Ha modi affabili e vuole essere pacatamente autorevole, non autoritario, tntomeno prepotente. Questo non gli ha impedito di affermare in diretta che era perfettamente d’accordo con la radiazione del dr. Miedico, lui presente. Perbacco! Gli è parso giusto punirlo con il massimo della pena per aver osato riferire quello che c’è scritto negli stessi "bugiardini".

Pregliasco è un signore, si batte affinchè “l’informazione al pubblico garantisca un contradditorio equo, basato sull'evidence based medicine e che oggi funga da barriera alle fake news” (Osservatorio Influenza). Che poi non lo faccia è un altro paio di maniche.
Siamo molto comprensivi nei suoi confronti, capiamo infatti il motivo per cui voglia evitare come la peste un confronto equo con i “provirox”, come lui li definisce. Ne uscirebbe un po' malconcio.

Raccontiamo di qualche suo exploit passato per rendere l’idea. I riferimenti agli articoli permettono di leggere nel dettaglio.
1) ANNO 2005 13 sett 2005 ESPRESSO
INFLUENZA 2005 / PREVISIONI E POLEMICHE
Influenza 2005. il vaccino è un flop
Parte la campagna di prevenzione. Più massiccia che mai.
di Luca Carra
“Si prevedono 16 milioni di ammalati, 2 mil di ricoveri, 150.000 morti. “
“Aggiunge il virologo dell'Università di Milano Fabrizio Pregliasco: "Il vaccino si fa con il siero, e quando ci sarà la pandemia avremo bisogno di 60 milioni di dosi di siero in brevissimo tempo. Questo sarà possibile solo se l'industria sarà stimolata fin da ora a produrre decine di milioni di vaccini per l'influenza".
In altre parole, il virus della influenza umana di origine aviaria doveva ancora nascere (e poi non nacque), quindi il vaccino non poteva ancora esserci per quello. Nonostante ciò, la popolazione venne esortata a vaccinarsi con un vaccino per virus diversi, lasciando credere che potesse servire almeno un po’. Ottobre 24, 2005.)

2) ANNO 2009 L’infettivologo 13 luglio 2009 dichiarò: “L’influenza suina colpirà tra i 10 e i 15 milioni di italiani e a causa delle complicanze moriranno in 10-15mila” (Il Secolo XIX).
http://www.ilsecoloxix.it/…/Nuova_influenza_in_Italia_previ…

3) ANNO 2009. Nel settembre dello stesso anno (2009) alzò il tiro. “Nuova Influenza: Pregliasco, in Italia fara' 95.000 morti (http://www.repubblica.it/…/INFLUENZA…/news-dettaglio/3719439). (19 September 2009). “INFLUENZA "A": VIROLOGO, IN ITALIA FINO A 95.000 MORTI”
“L'influenza "A" in Italia potrebbe fare fino a 95.000 vittime, su oltre sei milioni di malati. Sono le previsioni del virologo dell'Universita' di Milano Fabrizio Pregliasco, che da Praga, ospite di un media tutorial sulla nuova influenza, traccia all'Agi le stime epidemiologiche sulla diffusione del virus.” " Se invece il virus si mantenesse blando come e' ora, la mortalita' sarebbe attorno allo 0,2%, ossia circa 15.000 morti al termine dell'epidemia".
In realtà la successiva stagione invernale portò invece la più modesta epidemia influenzale della storia: poche centinaia di migliaia di casi di malattia.

4) ANNO 2011 Il 29 agosto 2011 “AVIARIA/ L'Onu: il virus H5N1 sta tornando. Pregliasco: è forte e può essere pericoloso . Il virus dell’influenza aviaria potrebbe tornare. Le Nazioni Unite hanno infatti lanciato un avvertimento facendo sapere che l'H5N1 si starebbe nuovamente diffondendo”. FABRIZIO PREGLIASCO http://www.ilsussidiario.net/…/AVIARIA-L-Onu-il-vir…/203565/ 28/09/2011. A parte il fatto che, per tornare, il virus avrebbe dovuto prima venire almeno una volta, niente di ciò avvenne.

5) ANNO 2014 Il 4 settembre 2014 sul sito della SIMG, il dott. Fabrizio Pregliasco, virologo dell'Università degli Studi di Milano, avvertì che a causa del ceppo influenzale della stagione 2014-2015 «Due o tremila persone potrebbero morire».
Le morti per influenza registrate furono un po’ meno: 163, cioè 18 volte di meno ...

6) ANNO 2016 Pubblicato il: 28/09/2016 “L'influenza che verrà si annuncia più cattiva: colpirà 6-7 milioni di italiani, ma sommata ai virus 'cugini' delle sindromi parainfluenzali potrebbe mettere a letto fino a 15-17 milioni di connazionali.” Questi i numeri previsti per la prossima stagione invernale da Fabrizio Pregliasco, intervenuto a Milano a un incontro promosso da Assosalute. (http://www.adnkronos.com/…/influenza-piu-cattiva-attesi-fin…). Sbagliò di nuovo. Forse dovrebbe cambiare la sfera di cristallo.

Ora c’è da chiedersi come mai il professor Pregliasco abbia tanta perseveranza ed accanimento nell’effettuare previsioni influenzali lievemente catastrofiche e regolarmente smentite dalla realtà. Guarda caso, gli sbagli sono sempre in eccesso.
Il motivo potrebbe risiedere nella sua carica di infettivologo nel board multidisciplinare dell’ “Osservatorio Influenza” (http://www.osservatorioinfluenza.it/)
Questo ente è patrocinato, oltre che dal ministero della salute, anche dalla Casa Farmaceutica la Glaxo-Smith-Klein, che notoriamente è interessata allo sviluppo dei vaccini in Italia.
Tuttavia il contributo della Glaxo è "incondizionato", per cui noi restiamo nel dubbio: c’è un conflitto di interessi oppure no?

L’unica cosa sicura è che il professor Pregliasco continua ad propinarci, sulle statistiche dell’influenza, quelle che lui ama chiamare "fake news".

PS -1 Cinzia Cavalli ci fa notare che il professore sia stato nel passato (giustamente) retribuito dalla Glaxo per i suoi interventi. Ecco i links
http://efpiadisclosurecode.gsk.com/GSK_IT_2015_EFPIA_HCPO_D…
https://www.gsk.it/news/influenza-il-vaccino-si-fa-in-4
http://www.cosmofarma.com/…/www.cosmofarma…/Convegno-GSK.pdf

PS-2 Per una disamina sulla questione riguardante le statistiche dell’influenza rimando a http://www.dissensomedico.it/influenza--.html


fonte Catia Pasqual







Nessun commento:

Posta un commento