Translate

giovedì 29 giugno 2017

Sul famigerato decreto Lorenzin/Mattarella





Il famigerato decreto sulle vaccinazioni forzateLorenzin/Gentiloni/Mattarella è improprio, illegittimo ed incostituzionale. E’ improprio perché come decreto, non sussistono le motivazioni emergenziali per giustificare l’uso di tale dispositivo. E’ illegittimo perché promulgato da un governo dichiarato illegittimo addirittura dallo stesso Mattarella quando presiedeva la corte costituzionale. E’ anticostituzionale perché è previsto il rifiuto di cure mediche da pazienti o da chi ne ha potestà addirittura dalla carta dei diritti dell'uomo.

Il concetto di salute infatti è sfuggente. Chi e perché può dichiararsi sano? Chi può definire il concetto di salute sia fisica che mentale? L’omologazione ad una serie di parametri bio-chimici non significa infatti essere in salute oppure rappresentare o meno una minaccia per la collettività.

Lo stato non può valicare il confine dei corpi e della volontà degli individui. Purtroppo lo sta facendo troppo spesso, soprattutto nel nostro ex-paese. La tassazione brutale (una delle più alte e complesse del pianeta Terra) ne è un infame esempio, assieme alle scie chimiche ed a tante altre forme subdole di inquinamento intenzionale della biosfera e distruzione dello stato sociale.

Crediamo quindi che ogni genitore o tutore possa procedere giudizialmente contro questa imposizione di legge, uscendone vincitore. Prevediamo una sequela di provvedimenti giudiziariche impediranno di fatto l’imposizione vaccinale e costringeranno il governo a ritirare l’infame decreto. Intendiamoci ... il microchip a bioenergia ce lo impianteranno lo stesso, rendiamogli però la vita un pò più dura! Ci chiediamo infine perché Mattarella lo abbia firmato. A voi la risposta.
fonte http://offskies.blogspot.it/2017/06/sul-famigerato-decreto.html

Nessun commento:

Posta un commento