Translate

martedì 4 luglio 2017

Migranti di tutto il mondo l’Italia vi aspetta


Il laboratorio Italia diventa sempre più interessante .l’elite vuole la distruzione totale nel più breve tempo possibile in modo da poter replicare subito ovunque questo sistema.
Un governo corrotto e venduto che  non ha fatto in tempo ad annunciare il successo del vertice a tre con Francia e Germania per trovare delle soluzioni che subito viene smentito a iniziare dagli stessi partner dell’incontro.
Il vice sindaco di Marsiglia ha detto : "No all'apertura del nostro porto alle navi umanitarie che soccorrono i migranti nel Mediterraneo, se ogni settimana facessimo entrare navi con centinaia se non migliaia di migranti saremmo nell'incapacità totale di alloggiare queste persone. Perché una volta sbarcate, queste persone bisogna alloggiarle, ma non abbiamo i mezzi, non possiamo accogliere dei migranti in queste condizioni", ha spiegato Dominique Tian.
La Spagna, invece avverte che "qualunque soluzione al problema deve essere europea e non bilaterale". "Al momento il peso della crisi migratoria ricade per l'86% sull'Italia, il 9% sulla Grecia e il 4% sulla Spagna. Ripartire i migranti fra i paesi del Sud non è la soluzione. Ci deve essere una risposta europea davanti a una situazione eccezionale, come si è fatto per la crisi dei rifugiati che arrivavano sulle coste greche. La Spagna inoltre già si fa carico dei migranti che arrivano sulle sue coste dal Marocco, dall'Algeria e dalla costa atlantica africana, anche se in numeri molto inferiori a quelli in Italia. Inoltre, il 90% degli arrivi è formato da migranti economici che non hanno diritto di asilo, ma restituirli ai loro paesi di origine risulta molto complesso in quanto in maggioranza non hanno documenti".
L’Austria invece metterà l’esercito alla frontiera con l’Italia.
Per la Marina di Tripoli, però, le ong umanitarie operanti nel Mediterraneo agirebbero in violazione delle regole: "Le cosiddette ong, che si trovano in gran numero nel Mediterraneo, soprattutto di fronte alle coste libiche, commettono aperte violazioni alla sovranità marittima libica, oltre ad accusare ripetutamente e ingiustificatamente la Guardia costiera e gli apparati per la lotta alla migrazione illegale libici, ostacolando qualsiasi accordo con la parte europea che aiuti la parte libica nel far fronte al fenomeno", ha dichiarato il portavoce Ayyoub Qasem, intervistato da AdnKronos. "Incoraggiano i migranti illegali, che affluiscono in Libia da oltre 30 Paesi africani e non e non si curano minimamente della sovranità della Libia sul proprio territorio e sulle sue acque territoriali".
Limitare le ong ? Il padrone delle ong non vuole ed è lo stesso padrone dei pupazzi che ha messo al governo in Italia .Fra poco per accelerare la distruzione dell’Italia e degli italiani ordineranno a tutte le navi del mondo di sbarcare migranti in Italia.
Sentite il rappresentante dell’Onu: "È irrealistico pensare che l'Italia dovrebbe avere la responsabilità di tutti gli sbarchi di migranti che arrivano sulle sue coste. Doveroso chiedere più solidarietà", ha dichiarato Vincent Cochetel, l'inviato speciale dell'Unhcr per il Mediterraneo. L'Unhcr intende proporre un meccanismo di sbarco regionale per distribuire il peso dell'accoglienza dei migranti. Non è sostenibile che l'Italia se ne occupi da sola, abbiamo bisogno di altri Paesi che si uniscano e condividano la responsabilità". L'Onu comunque ribadisce che l'ipotesi della chiusura dei porti avanzata dall'Italia non è percorribile.
Gli altri non aprono i porti e noi non li possiamo chiudere Avete capito?
Avete letto le dichiarazioni ufficiali?
Come fanno a stare al governo questi traditori al servizio del più grande criminale e mafioso della storia dell’umanità?
E i magistrati e le forze dell’ordine cosa fanno?
Sono al servizio della Costituzione o di questi criminali?
E l’opposizione cosa fa gioca a nascondino?
Non mi risulta che sia stato richiesto a Gentiloni di conferire sugli ordini che il suo padrone Giorgetto Soros gli ha dato.
Le interrogazioni si fanno in parlamento non sui giornali.

Alfredo d’Ecclesia
Migranti, Francia e Spagna si oppongono agli sbarchi: "Non possiamo accogliere nessuno"



Nessun commento:

Posta un commento