Translate

sabato 5 agosto 2017

Laura Boldrini vuole candidarsi a leader della sinistra italiana

Laura Boldrini candidata leader della sinistra italiana, il progetto (già fallito) di Gad Lerner

La Sinistra italiana ha da sempre un istinto irrefrenabile al suicidio politico e all'autolesionismo. Le scelte dei leader almeno nel corso degli ultimi vent'anni sono la dimostrazione plastica che, anche nei momenti più favorevoli, arriva sempre chi riesce a proporre un'idea che fa saltare il banco. L'ultimo colpo di genio, maturato in realtà da anni, arriva dalla mente vulcanica di Gad Lerner, pronto a lanciare come leader della sinistra la presidente della Camera LauraBoldrini.
Era ancora il 2014, riporta il Tempo, quando la presidenta partecipò a un convegno che avrebbe dovuto rilanciare la sua immagine, un'operazione simpatia orchestrata dall'ex direttore del Tg1 che aveva l'ingrato compito di cancellare l'etichetta sulla Boldrini di politica più antipatica della storia della Repubblica. Negli anni l'operazione non sembra essergli riuscita alla perfezione, anzi. Eppure Gad non si è arreso, ha continuato a coltivare il progetto di una leadership post-comunista al femminile, stavolta nel teatrino di Campo progressista, il movimento messo in piedi dall'ex sindaco di Milano, GiulianoPisapia.
L'ultimo tentativo di Gad è stato lo scorso luglio, quando ha trascinato la simpatica presidenta al battesimo del movimento Insieme, ennesima bandierina rossa che doveva sposarsi con Mdp - Articolo 1 di Pierluigi Bersani. Una fusione a freddo che ancora oggi funziona come barzelletta dall'impatto sicuro. E il sospetto di tanti è che a non far sbocciare l'amore tra gli ex vendoliani e gli ex Pd sia stata proprio la presenza e le ambizioni della presidente della Camera. Un inizio alla grande per chi vuole tenere incollate le macerie della sinistra.
G.R.
fonte http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/13210830/gad-lerner-laura-boldrini-leader-sinistra-italiana-candidata.html

Nessun commento:

Posta un commento