Translate

giovedì 31 agosto 2017

Messa in nero?


http://www.frammentidipace.it/wp-content/uploads/2017/05/Canonizzazione-Fatima.jpg

http://www.interris.it/wp-content/uploads/2017/05/cq5dam.web_.800.800-1-1.jpeg
http://www.ansa.it/webimages/img_457x/2017/5/13/67fe738d5187ac3e499d923d0f4a632c.jpg
http://www.gdp.ch/sites/default/files/imagecache/gallery_assist-default-preview-650/articlemedia/2017/05/13/1494676277491.jpg
http://www.antoniosocci.com/wp-content/uploads/2017/05/tabernacolo.jpg
https://1.bp.blogspot.com/-xgI1Os-0wM8/WRuLezg52lI/AAAAAAAAB0Y/deTEI3yKceMvPfdFdGuuciNDrVnwrhQZwCLcB/s320/bergoglio%2Band%2Bteam.jpg



I l Sacro Cuore di Gesù è la fonte della Redenzione del Sacrificio di Cristo sulla Croce e rappresenta il punto centrale e il principale riferimento del Santuario della Madonna di Fatima. La statua dorata del Sacro Cuore, infatti, si erge al centro del piazzale del vecchio Santuario. Nel suo viaggio a Fatima, a maggio, Francesco ha tentato di ridicolizzare il Messaggio trasmessoci dalla Madonna attraverso Lucia: non ha mai menzionato la visione dell’inferno, l’invito alla penitenza e alla conversione, l’avvento del comunismo ateo che con i suoi crimini ha insanguinato interi paesi; ha negato che i peccati sono puniti dalla giustizia di Dio, perché bisogna anteporre la misericordia al giudizio, ci ha invitato a liberarci dal “timor di Dio”, che la Madonna ci ha insegnato, e questo «perché il timor di Dio non si addice a chi è amato». Inoltre, prende di mira la devozione popolare alla Madonna, ironizzando sul fatto di non farne «una ‘Santina’ alla quale si ricorre per ricevere favori a basso costo», e di non abbozzarla con «sensibilità soggettive vista nell’atto di tener fermo il braccio di Dio, pronto a punire»... Francesco ha voluto solo ridicolizzare il Messaggio della Madonna? Studiando la scenografia del palco, eretto davanti al Santuario, abbiamo scoperto, invece, che il vero obiettivo occulto della visita di Francesco era un altro: il Sacro Cuore di Gesù, cioè la fonte della Redenzione del Sacrificio di Cristo sulla Croce!|

Osservato il palco eretto per la celebrazione
della Messa, ci chiediamo:
1. Perché il color nero da funerale?
2. Perché quei 12 settori sulla parte
frontale nera dell’altare?
3. Perché 6 candelabri neri intorno
all’altare?
4. Perché 3 corone di fiori intorno alla
base di ciascun candelabro?
5. Perché, dietro l’altare, vi sono 4
gradini con 2 seggi laterali e un
quinto gradino con un trono?
6. Perché un “Cristo” staccato da
una croce tracciata sulla parete?
7. Perché una deformazione sul petto
del “Cristo” proprio sul cuore?
8. Perché i colori dominanti dell’altare
sono il bianco e il nero?
9. Perché quello strano ostensorio a
forma di sole con 7 raggi?
Cerchiamo, ora, di dare risposta a
queste domande, in modo da scoprire
il vero obiettivo cui fanno riferimento

tutte queste stranezze e perplessità.

testo estratto da

https://apostatisidiventa.blogspot.it/2017/08/fece-messa-in-nero.html

Nessun commento:

Posta un commento