Translate

sabato 13 aprile 2019

Ecco perchè hanno arrestato Assange


Difficile comprendere perchè proprio ora Assange viene portato negli Stati Uniti, se non si conosce la vicenda del giovane giornalista, Seth Rich, ucciso con un colpo di pistola alla testa, a poche centinaia di metri da casa sua, il 10 luglio del 2016, in piena campagna per le presidenziali USA.
Seth era il responsabile delle strategie analitiche di voto per i DEM. Lavorava a stretto contatto di Bernie Sanders, il vecchio senatore democratico, icona anche della sinistra pidiota italiana, poco al corrente di cosa veramente quest'uomo sia capace di fare.
O forse, pienamente cosciente di chi sia davvero.
Seth, prima di essere brutalmente ucciso a sangue freddo, fornì gli accessi ai database della Clinton e di Sanders (e di altri, ma non mi dilungo) a Julian Assange, consentendo a Wikileaks di scaricare decine e decine di migliaia di email, dai contenuti estremamente pericolosi, che mostrano perfettamente che i veri collusi e cospiratori con apparati russi deviati erano proprio i democratici.
Pare siano in tutto più di 250mila corrispondenze, delle quali 33mila riguardano la sola candidata alla presidenziali, Hillary Rodham Clinton.
Per questo Seth aveva deciso di smascherarli, proprio perchè le accuse che muovevano contro Trump e il fango che riversavano contro il loro avversario politico e la sua famiglia, corrispondevano esattamente a ciò di cui si erano e si stavano macchiando. Collusione. Alto Tradimento.
L'affare Uranium One, che presto scoperchierà la parte economicamente più poderosa di tutta la questione, riguarda la vendita di scorte di uranio arricchito di proprietà degli Stati Uniti ad apparati russi. La Clinton, allora ancora Segretario di Stato in carica, plenipotenziaria, anzi onnipotente, poteva farlo con tranquillità, con la copertura di un'intelligence totalmente MARCIA come lei. Ottenne così enormi quantità di denaro per finanziare la sua campagna e far sparire enormi quantità di denaro a suo beneficio personale. La sua campagna elettorale, per fortuna rovinosa, che si svolgeva tra lanci di letame continui, mentre arrivavano a suo credito le tranches di pagamento, via transazioni off shore, nelle casse della Fondazione Clinton, della quale ancora regge le fila.
E sapremo di Haiti...e sapremo che tipo di 'aiuti umanitari' questa orrenda donna abbia saputo portare in quella terra, già dilaniata dalla natura.
Ma ci sono molti altri risvolti in quel materiale, molti come sapete, talmente orrendi, da non essere facilmente raccontati.
Assange cercò un contatto con il comitato elettorale dei democratici, cercò di parlare direttamente con Hillary Clinton.
Voleva avvertirla, dirle che c'era del materiale estremamente compromettente che la riguardava e riguardava l'operato - a tratti inumano e diabolico - di molti di loro.
C'è un video che racconta questo passaggio.
Assange parla con una assistente della Clinton, annunciando il motivo della chiamata, dicendo che è molto urgente, altrimenti questo materiale sarà messo in rete e reso disponibile a tutti. Non era un ricatto.
Era un tentativo di fermarli nel loro orrendo operato (Pizzagate e i loro trastulli pedofili da assassini), su molti piani, troppi del quali oscuri ed ignobili.
Il materiale era già nelle mani dell'intelligence, dell'FBI.
Poteva essere reso pubblico in ogni istante.
Ma l'FBI era collusa anch'essa, totalmente.
La cupola DEM era in una botte di ferro.
L'assistente gli passa un altro collaboratore.
Assange:
"Vorrei che fosse chiaro, non siamo noi ad avere un problema. Siete voi ad avere un problema"
Il collaboratore ascolta e poi dice: "Non posso passarle nessuno al momento".
Kim Dotcom, il miliardario australiano fondatore di Megaupload, testimoniò di fronte al Congresso USA, dopo l'assassinio di Seth Rich. Era un testimone oculare dei contatti tra Rich ed Assange sullo scambio degli accessi ai server privati della Clinton e degli altri membri di spicco del partito democratico USA. Seth Rich non era un informatore russo. Era un americano SCHIFATO!
Seth Rich viene barbaramente ucciso.
Dopo pochi giorni, i servers privati della Clinton (un segretario di Stato non può avere corrispondenze non tracciata dai servizi di sicurezza. Non può possedere servers privati. Pare ovvio a tutti quanti, no?) prendono misteriosamente fuoco, durante un incendio nella sua residenza.
Non era possibile far uscire Assange dall'ambasciata dell'Equador di Londra, prima che la situazione non fosse molto meno rischiosa per lui, di quella della precedente amministrazione. Avrebbero ucciso immediatamente anche lui. Non era possibile, fin quando quell'apparato marcio non fosse stato indebolito abbastanza da tenerlo in sicurezza, per farlo deporre. Non era possibile prima. Le leve erano ancora nelle mani dei corrotti.
Trump ha ricordato tante volte la figura di questo giovane ragazzo, deluso da ciò di cui era venuto a conoscenza, che ha coraggiosamente anteposto l'etica e la giustizia a tutto il resto, anche alla sua sicurezza personale, una volta compresa l'entità della questione e l'aberrazione satanica di molti personaggi, che credeva suoi mentori ed ispiratori politici.
Trump ha elogiato decine di volte Seth Rich, come un vero Patriota. Come un 'Good Guy' valoroso.
Il nome di Bernie Sanders comparirà di nuovo. Presto, assieme ad altri, più importanti.
Sanders diede l'ordine di farlo fuori. Ma non è il mandante diretto.
Il mandante diretto uccide con altri metodi.
http://www.ansa.it/…/clinton-ma-un-drone-contro-assange_9a7…
V. G.
#TrustThePlan🇺🇸🇮🇹🇷🇺🇨🇳

fonte Tony Sabry 

Nessun commento:

Posta un commento