Translate

venerdì 12 aprile 2013

Il Gruppo Facebook "Ridateci i nostri Leoni" promuove un'iniziativa volta a procedere legalmente nei confronti delle Autorità Italiane





Il Gruppo Facebook "Ridateci i nostri Leoni" promuove un'iniziativa volta a procedere legalmente nei confronti delle Autorità Italiane responsabili di aver estradato Latorre Massimiliano e Salvatore Girone, entrambi cittadini Italiani, in India, Stato Estero in cui sono imputati in un giudizio penale per omicidio volontario, punibile con la pena capitale, nonostante quanto sancito dall’art. 2 della Costituzione Italiana,che tutela il diritto alla Vita e che a protezione di tale diritto l’art. 27 della Costituzione non ammette la pena di morte;che l’art 698 cp, così come modificato dalla Sentenza della Corte Costituzionale n. 223/1996 vieta la consegna di un imputato ad una autorità straniera qualora sia sottoposto ad una pena che contempli la violazione di uno dei diritti fondamentali della persona e che quindi il divieto è assoluto ed è protetto dalla Costituzione, che nega, lo ribadiamo, la possibilità di estradizione verso uno Stato il cui ordinamento ammetta come sanzione, per il reato al quale si riferisce la richiesta, proprio la pena di morte. In ultimo, ma non meno importante, anche la Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea vieta di allontanare, espellere o estradare una persona verso uno Stato in cui questa rischi di essere sottoposta alla pena di morte
Pertanto, chiunque volesse aderire alla causa, potrà prendere visione del documento integrale qui sotto allegato e, qualora d'accordo, compilare l'allegata dichiarazione di adesione e, dopo aver allegato copia fotostatica di un documento di identità, stampata possibilmente sullo stesso foglio, inviarla a mezzo mail o fax ai seguenti recapiti, entro il 19 Aprile 2013, termine ultimo per la raccolta.
Fax 0399300138 - Mail: ridateciinostrileoni@tiscali.it
Commentare il presente post dopo aver inviato l'attestazione di adesione 

http://inostrileoni.altervista.org/


fonte https://www.facebook.com/groups/Ridateci.i.nostri.Leoni/

Nessun commento:

Posta un commento