Translate

giovedì 26 febbraio 2015

Sultano Abu Al-Einein a TV Libano: perchè Isis non ha sparato mai un colpo contro Israele?




Perchè gli "estremisti musulmani" di Isis,
attaccano stato musulmano dopo stato musulmano...

MA...non sparano mai un colpo contro Israele?
www.davidicke.com 
 



NBN TV Libano, 5 febbario 2015 

Giornalista: Considera Isis degli Infedeli?
Sultano: NOn sono uno studioso, quindi mon posso accusare Isis di essere degli Infedeli,
ma respingo...


G: ...ma considera Isis essere una estensione dell'impresa sionista?
S:  considero la loro condotta come una estensione dell'impresa sionista. Veramenrte non capisco: se queste persone affermano che gli Israeliani son i nemici di Allah...In Quneitra, si trovano a 12 km dal confine del Golan occupato, ma non hanno sparato un colpo contro Israele nè ucciso un singolo Israeliano. Non una volta. I loro feriti hanno ricevuto trattamenti dagli Israeliani. Da dove arriva questa love story? Israele sostiene forse qualcuno di loro? Come? Perchè?
http://cafedehumanite.blogspot.it/2015/02/sultano-abu-al-einein-tv-libano-perche.html

2 commenti:

  1. E' superfluo domandarsi "il perché" di un fatto abbastanza ovvio e conosciuto da parecchi: Abu Bakr Al Baghdadi è ebreo di nascita e si dice appartenga neppure tanto segretamente segretamente al Mossad: Il suo vero nome dovrebbe essere Shimon Elliott.
    Dove altro si vuole cercarlo il perché?

    RispondiElimina
  2. Ho sentito l'opinione di persona che abita in Medio Oriente, la quale rivela come ormai da quelle parti si stia capendo che le sanguinolente imprese del sedicente Califfato islamico stiano rovinando su scala internazionale la reputazione degli Arabi e dello stesso Islam. Si tratta di imprese "contro il senso comune di Umanità" (per altro non sono i soli nella zona ...), cioè del genere di quei comportamenti che gli antichi ritenevano atti "ad eccitare l'ira degli Dei".
    Effettivamente gettano discredito grave contro la sacra figura del "Dio misericordioso e compassionevole" a cui i pii Muslim rivolgono le loro fervide preghiere.

    RispondiElimina