Translate

martedì 22 dicembre 2015

La riforma RAI del ducetto sparapalle. di Stefano Davidson

La riforma RAI del ducetto sparapalle è appena stata approvata e ovviamente sarà lottizzazione allo stato puro ma di un solo individuo: "il matteopoldo". Dopo aver infatti dichiarato più volte: “Se la maggioranza vuole mettere le mani sulla Rai, basta che stia ferma e si affidi alla legge Gasparri” la nuova riforma (per farla ci sono voluti NOVE MESI!!!!) prevede la creazione di un amministratore che avrà a disposizione super-poteri finora inarrivabili per i suoi predecessori tra cui la massima autonomia sulla gestione economica e sulle nomine dei dirigenti (anche se per le nomine editoriali deve avere il parere del Consiglio di amministrazione. ahahaha!).
Questo nuovo figuro matteopoldesco verrà con ogni probabilità nominato dal CdA su proposta dell'assemblea dei soci (dunque del Ministero del Tesoro quindi del Governo, quindi del dittatorello di Rignano)). Nel frattempo ricordo che una norma transitoria affida quel ruolo all’attuale direttore generale ossia Antonio Campo Dall’Orto, storico frequentatore della Leopolda, l'uomo che il premier ha fortemente voluto a capo della nuova tv pubblica.
Questa sorta di divinità dell'etere potrà gestire in autonomia le nomine e le indicazioni dei nuovi direttori di rete e delle testate, così Tele Renzi a quel punto prenderà definitivamente la luce (Istituto Luce?).
Sottolineo come la nomina di Carlo Verdelli nell'altro ruolo, creato ad hoc, di direttore editoriale dell’offerta formativa sia già stata effettuata.
La direzione creativa e quella digitale,sarà affidata a un terzetto di dirigenti, che farà riferimento direttamente a "si scrive Antonio Campo Dall’Orto ma si legge matteopoldo"
Ora sì che vedremo delle belle televendite h24!
Stefano Davidson
foto di Stefano Davidson.

1 commento:

  1. IL MANUALE DEL GOLPISTA
    Art. 1
    In un Colpo di Stato serio, la prima cosa da fare è inpossesarsi dei servizi di Informazioni Radio , TV e Giornali
    Art. 2
    Questo è il sale del regime di trasformare la Costituzione a come fa comodo.
    Art.3
    Sottomettere pure il Capo dello Stato
    Continua . .
    ( prossimamente vi dettaglieremo sugli altri art.li del Manuale del Piccolo/Grande Boy Scout )

    RispondiElimina