Translate

martedì 19 gennaio 2016

ITALIANI, CITTADINI EUROPEI E DEL MONDO DICIAMO NO AI POLITICI SOTTOMESSI AL CARTELLO NWO







Questo è l'annuncio fatto da Matthias Rath contro l'Unione Europea che si è sottomessa e ubbidisce al volere del Cartello.
Le multinazionali, farmaceutiche (Novartis, Big Pharma, Pfitzer, Allergan ad esempio), le  quattro mega banche  (Balck Rock, State Street Corp, FMR/Fidelity, Vanguard Group che stanno privatizzando anche l'acqua mondiale), le lobbies alimentari (Monsanto in testa con i suoi OGM), le mastodontiche compagnie petrolifere stanno manipolando  il mondo da lungo tempo ed ora vogliono ripetere ciò che hanno tentato con le due guerre mondiali, impadronirsi totalmente del pianeta usando la Germania. 

Matthias Rath, medico ricercatore tedesco della Clinica Universitaria di Amburgo e del Centro cardiologico di Berlino, ha avuto il coraggio di esporre al pubblico tedesco questo appello che riguarda però l'intero genere umano:

"Qui da Berlino voglio lanciare un appello al popolo tedesco invitandolo ad assumersi le sue responsabilità e farsi avanti. Per ben due volte nella storia la Germania è stata vittima degl'interessi commerciali il cui scopo dichiarato era conquistare con la forza l'Europa e il mondo.
Per ben due volte spronato dall'insaziabile cupidigia dell'industria chimica e farmaceutica e dalla brama di potere dei politici, il popolo tedesco ha fatto soffrire milioni di persone nel mondo e in Europa. Mio nonno e mio padre hanno partecipato alla prima e alla seconda guerra mondiale il primo combattendo in Italia e il secondo in Francia, Russia e Nord Africa;   due tentativi di conquista militare mondiale da parte del Cartello chimico farmaceutico. I piani del cartello vennero coperti dal Kaiser, agli inizi del novecento e poi da Hitler burattino politico del cartello. Sia mio padre sia mio nonno non vollero mai parlare a noi bambini della guerra perché entrambi furono troppo colpiti dalle atrocità e non sopportavano il ricordo. Per me ciò che più mi lascia sgomento e che loro non capirono di essere stati a loro volta vittime degl'interessi commerciali e di conquista militare mondiale da parte del cartello. È anche per questo motivo che sono qui a dire: Noi, cittadini della Germania abbiamo ora l'opportunità di dimostrare ai cittadini dell'Europa che abbiamo imparato la lezione e quindi non consentiremo agli interessi finanziari di queste multinazionali di raggirarci e soffocarci. Non possiamo stare fermi a guardare indifferenti mentre questo gruppo sta agendo per realizzare i l suo fine: sottomettere commercialmente e politicamente intere nazioni sacrificando la vita di milioni di persone. Su questo palco mando un messaggio alla Signora Merkel e a tutto il mondo - È finito il tempo in cui si potevano ingannare le persone dicendo che "se crolla l'euro, crolla l'Europa". Merkel e Sarkozy e tutti gli altri burattinai politici che appartenente al cartello, questo modello la nuova Europa come la volete voi  non la vogliamo. Le azioni di oggi sono il ripetersi di quelle passate...Signora Merkel la strada che state percorrendo è già stata lastricata di quasi cento milioni di morti con le prime due guerre per tentare di far diventare il cartello il padrone del mondo perciò a nome dei cittadini di tutta Europa qui  a due passi dalla vostra sede vi diciamo che non deve mai più esserci e non ci sarà mai più un'Europa che soggioga la sua gente per generazioni rendendola schiava degl'interessi finanziari delle multinazionali e invito i cittadini europei a costruire con noi un'Europa democratica fatta dal popolo per il popolo. Non abbiamo bisogno del vostro euro, signora Merkel e tutti gli altri burattini politici del cartello.  L'euro è una catena che rende milioni di esseri umani schiavi della dittatura economica. Grecia, Italia, Spagna Portogallo sono continuamente vessate dal cartello e dalle loro minacce di bancarotta e gli infliggono obblighi assurdi attraverso Bruxelles. Cittadini europei non fatevi strumentalizzare da loro! I politici sono solo le marionette del business malato e fraudolento multi-miliardario che per decenni è stato una sanguisuga procurando la crisi finanziaria.Per questo vi dico spezzate le catene schiavizzanti dell'euro. RI.INTRODUCETE LA VOSTRA MONETA. Diciamo a quegli Stati che ancora hanno la moneta nazionale NON DOVETE INTRODURRE L'EURO SE NO DIVVERETE SCHIAVI A VOSTRA VOLTA FACENDO NASCERE LE FUTURE GENERAZIONI NELLA SCHIAVITÙ. Riparare i danni immediatamente non è possibile ma sSE TORNERETE ALLE VOSTRE VALUTE AVRETE LIBERTÀ E DIGNITÀ.Ogni giorno di più che trascorre e si permette ai commissari di Bruxelles, burattinai del cartello, di ricattarvi e comandare fate nascere sempre più, grandi ostacoli alla libertà, all'indipendenza, al risanamento e alla pace sociale. Parte del popolo tedesco e dell'Europa si sta risvegliando e sta capendo ciò che le case chimico-farmaceutiche stanno tentando di attuare la DITTATURA FINANZIARIA. A tutti i partiti politici europei, Verdi, CDU, SPD, FDP, e Sinistre presenti nel Parlamento Europeo dico che continuare ad appoggiare la politica dell'Unione Europea significa accettare i dettami di uomini che salgono al potere senza elezioni e che proprio per questo difficili da rimuovere con il voto democratico ed è un suicidio.Signora Merkel e signori del cartello voi state attentando ai diritti democratici conquistati con dure lotte nei secoli. Cittadini di Berlino questa sera facciamo sentire alla Merkel che alle sofferenze che vogliono farci imporre diciamo di no mai più saremo gli aguzzini dell'Europa. Cittadini europei non credete più alle parole dei politici che promettono libertà dalla pressione economica e intanto sottopongo a condizioni disumane. Credendo perderete la vostra dignità. Quando i politici europei parlano di democrazia parlano della dittatura, quando parlano di ricchezza parlano solo della loro ricchezza non di quella del popolo e quando parlano di pace parlano in realtà del dominio attuato per mezzo di azioni militari presenti nei continenti. Oggi il piano del cartello è messo davanti agli occhi di tanti è solo questione di tempo che le persone chiedano il rendiconto di ogni azione vessatoria. Loro lo sanno e hanno paura, sia il cartello sia i politici burattini. Questa paura li rende oggi ancora più pericolosi ed è per questo che è importante affrontarli e fermarli il prima possibile. Ricordate che la storia insegna che costoro non hanno mai avuto nessuna remora a far sprofondare il mondo nel baratro se il loro potere è in pericolo: dal Medio Evo ci sono testimonianze 400 anni fa per non perdere il potere feudale trascinarono l'Europa in guerra, e così ogni volta. Pur di non morire sarebbero anche disposti a lanciare una guerra atomica così da far ritardare la loro rovina, questa non può essere un'opzione ciò non deve accadere il popolo dell'Europa deve dire di no. Il mondo ha rivolto la sua attenzione al Medio Oriente al mondo arabo con la paura che sia da lì che verrà la guerra. Nessuno però sta tenendo conto di Benjamin Netanjauh, primo ministro israeliano e ministro della salute del suo paese e che ha strettissimi legami con il cartello chimico-farmaceutico. Questo legame nelle mani di un solo uomo è estremamente pericoloso lui ha la parola sia sugli investimenti farmaceutici sia sulla possibilità di sganciare missili nucleari. Se nessuno ne parla allora il cartello avrà molto potere perché ha a disposizione ed userà ogni mezzo per non liberare l'umanità dal cancro e da tantissime malattie connesse a loro. Il cartello che non ha etica usa il corpo umano come se fosse un mercato per far miliardi. L'umanità deve porre fine a queste malattie e lo si può fare se si cambia l'intero metodo sanitario mondiale. Bisogna fermare la proliferazione di malattie connesse al miliardario giro finanziario delle case farmaceutiche e utilizzando le risorse dei soldi non più rubati dal cartello, migliaia di miliardi, potranno essere impiegati per iniziare a risolvere uno alla volta i problemi che stanno martoriando l'intera umanità come: fame, epidemie, analfabetismo, disoccupazione, ambiente. Dobbiamo un domani potere guardare diritto negli occhi dei nostri figli e dei nostri nipoti che avendo riconosciuto ciò che stava accadendo siamo riusciti a reagire per eliminare tutto quanto. L'INDIFFERENZA NON è PIÙ POSSIBILE..."

Mi permetto di aggiungere

È ORA DELL'AZIONE  DEL POPOLO DELLA TERRA.

fonte http://lettorenonpercaso.blogspot.it/






1 commento:

  1. Ciò che mi mette in angoscia quando mi capita di leggere articoli, o meglio appelli come questo, è constatare come spesso i lettori non i sentono o non sono in grado di esprimere un commento. La dicitura "nessun commento" è demoralizzante. Invece di sentire l"urlo" alla maniera di Munch , l'articolo cade nel silenzio più assoluto. Lo scritto di cui sopra è abbastanza chiaro da spiegare come il "popolo europeo" sia considerato alla stregua di animali da cortile chiuso nelle batterie di allevamento per i prossimi "macelli". Ma siamo esseri umani! Capaci di leggere e scrivere e far di conto, non siamo oche, galline faraone, suini, caprini, dcc. Capisco che fanno compassione anche le oche, i suini e gli ovini, ma che mondo è questo in cui gli esseri umani sono tenuti in conto da animali da cortile? Almeno facciamo sentire l"urlo di munch"!!

    RispondiElimina