Translate

venerdì 25 marzo 2016

ATTENZIONE! Adesso ci imporranno gli “Stati Uniti d’Europa”


Adesso ci imporranno gli “Stati Uniti d’Europa”, una specie di “super-Stato EU” che esautorerà definitivamente le Costituzioni nazionali! (di Giuseppe PALMA)

Tutto parte da molto lontano, ma questa frase di Mario MONTI chiarisce le idee: «non dobbiamo sorprenderci che l’Europa abbia bisogno di crisi – e di gravi crisi – per fare passi avanti.I passi avanti dell’Europa sono, per definizione, cessioni di parti delle sovranità nazionali a un livello comunitario. È chiaro che il potere politico, ma anche il senso di appartenenza dei cittadini a una collettività nazionale, possono essere pronti a queste cessioni solo quando il costo politico e psicologico del non farle diventa superiore al costo del farle perché c’è una crisi in atto visibile e conclamata […]»:
Capite adesso? «… perché c’è una crisi in atto visibile e conclamata…»!
L’ho già scritto nei miei precedenti due articoli, quindi non mi dilungherò: l’intero apparato €urocratico, che ha già sfruttato la crisi economica per spingere gli Stati appartenenti all’UE a svilire ed esautorare i principi supremi scolpiti nelle proprie Costituzioni nazionali (vedesi ad esempio la sottoscrizione e la ratifica del Fiscal Compact), ora è pronto a sfruttare l’emergenza “terrorismo islamico” per spingere i medesimi Stati a cedere illegittimamente ulteriori porzioni di sovranità nazionale a vantaggio dell’anti-democratico sistema sovranazionale (l’UE).
Vorrei a tal proposito ricordarVi che, se si leggono i lavori preparatori dell’Assemblea Costituente(1946-47), questa bocciò inesorabilmente ogni ipotesi di cessione di sovranità nazionale a livello comunitario, infatti le limitazioni di cui parla l’art. 11 Cost. si riferiscono unicamente all’ONU, pur sempre al cospetto della sussistenza di due rigide condizioni: a) la parità con gli altri Stati; b) pace e giustizia tra le Nazioni.
Ciò premesso, ogni ulteriore ipotesi di limitazione della sovranità nazionale fu scartata con fermezza! Pertanto sia la moneta unica che le ulteriori cessioni di sovranità contemplate da Maastricht a Lisbona sono del tutto illegittime in quanto in palese contrasto sia con la Costituzione che con i lavori preparatori dell’Assemblea Costituente!
In questi giorni, a seguito degli attentati di Bruxelles, i soliti idioti della politica nostrana si lasciano andare in affermazioni del tipo: “ci vuole più Europa“, “occorre un’Intelligence comune“, “occorre una difesa comune“, “ci vogliono gli Stati Uniti d’Europa“, “serve un super-Stato Europeo“, “occorre maggiore integrazione europea” etc…, tutte frasi che collidono aspramente con quelle che furono le intenzioni dell’Assemblea Costituente, i cui lavori preparatori rappresentano l’interpretazione autentica della Costituzione! 
Coloro che volessero approfondire l’argomento potranno leggere questo mio libro (scritto con metodo scientifico):


Tratto da: www.imolaoggi.it
http://sapereeundovere.com/attenzione-adesso-ci-imporranno-gli-stati-uniti-deuropa/

Nessun commento:

Posta un commento