Translate

martedì 9 maggio 2017

Le truppe di Soros gioiscono per la vittoria di Macron


L'esercito di Giorgetto Soros gioisce per la vittoria del pupazzo Macron e ringrazia i francesi per aver votato nella maniera giusta,a differenza degli inglesi che dovranno pagarla per la Brexit.
Gli avaziani ci fanno sapere di essere  44 milioni di cittadini globali .con l'unico scopo di difendere i nostri paesi e le nostre democrazie.
E' preoccupante essere ostaggi ovunque del criminale Soros a cominciare dai pupazzi da lui messi a governare per fare i suoi interessi e non quelli delle comunità che rappresentano.
Ma questa mafia chi la fermerà?
Il più grande mafioso del mondo ordina e i suoi pupazzi eseguono a chi spetta fermare questo criminale accolto sempre con tutti gli onori ?
A questo punto aprite le carceri e liberate i detenuti,se questo criminale è libero di complottare e distruggere ovunque nessuno merita il carcere,considerando che lui e i suoi servi non solo non sono indagati ma non possono nemmeno essere indagati...altrimenti mandano il Csm...
Alfredo d'Ecclesia.






Bene e ora godetevi  la gioia di Avaaz per la vittoria di Macron.







MERCI LA FRANCE!


Care e cari amici,

I cittadini di tutta Europa, tra cui 20 milioni di avaaziani, stanno rispondendo nel modo più bello e forte al rischio dell’ascesa dell’estrema destra dopo la vittoria di Trump.

Prima l’Austria, poi l’Olanda, ora la Francia. Ovunque, i tentativi di questi estremisti di prendere il potere sono stati stroncati!

Alle presidenziali francesi la candidata razzista e nazionalista Marine Le Pen ha subito una sconfitta che va oltre le previsioni, 65 a 35, da un movimento politico che ha rivendicato i valori di apertura e umanità.

Fermare l’ascesa dell’estrema destra in tutto il mondo è stata la principale priorità di Avaaz quest’anno. E questo è il modo in cui la nostra comunità si è attivata in Francia! --

La nostra campagna per le elezioni è finita ovunque sui media globali e francesi:



Abbiamo inviato più di 20mila messaggi e fatto migliaia di telefonate per convincere più persone possibili a non astenersi e ad andare a votare:



Abbiamo tappezzato le zone più indecise con manifesti che rendevano chiaro il collegamento tra Marine Le Pen e Trump, e anche con le idee razziste del padre, raggiungendo più di 2 milioni di persone:



Il nostro video che chiedeva alla Francia di non fare lo stesso errore che negli Stati Uniti ha permesso a Trump di vincere è stato visto 2 milioni di volte in pochi giorni:



E durante tutta la campagna elettorale, i membri di Avaaz hanno organizzato una miriade di iniziative per catturare l’attenzione dei media e cambiare la narrazione di questo voto:



La Francia è cruciale per tutte le battaglie globali in cui siamo impegnati: fermare il cambiamento climatico; salvare la biodiversità; proteggere la libertà di internet. Per il loro paese e per tutti noi, la maggior parte degli avaaziani francesi hanno fatto di tutto per evitare che Le Pen prendesse il potere. Il vincitore Emmanuel Macron condivide molti dei valori di questa comunità, come un forte sostegno a un’Europa unita, la lotta per il clima e per creare un mondo aperto e inclusivo, che celebra la diversità invece di denigrarla. Oggi è un giorno da celebrare.

Clicca per lasciare anche tu un messaggio per celebrare questo momento

Il vento che l’anno scorso sembrava soffiare per l’estrema destra sta cambiando direzione. Ma non è ancora finita. Quella pericolosa retorica carica di odio è una minaccia usata ovunque da molti politici per dividerci. Oggi più che mai il mondo ha bisogno di questa comunità di 44 milioni di cittadini globali per difendere i nostri paesi e le nostre democrazie. E so che ci saremo, assieme. Alla prossima battaglia :)

Con enorme speranza e gratitudine per questo movimento,

Emma, Alice, Nell, Patricia, Christoph, Julie, Camille, Amelie, Mia, Mike, Martyna e tutto il team di Avaaz 

fonte Avaaz

Nessun commento:

Posta un commento